Bollettino Polline
Rete Italiana AIA
Rete Italiana AAITO
Rete Europea MedAeroNet
Atlante dei pollini

Consigli per i Pazienti
Allergici ai pollini
Allergici agli acari
Allergici alle muffe
Allergie alimentari
Malattie Cutanee
In terapia con vaccini
Utilizzo aerosol in polvere
Utilizzo aerosol spray

A.S.M.A.R.A. onlus
Home Page
Statuto
Attività

Malattie Professionali
Clicca

Diagnostica
Prove allergiche
Spirometria
Microbiologia
Gas ematici
Gas espirati
Esame Espettorato
RAST: IgE Totali
PRIST: IgE Specifiche

Presidi Terapeutici
Aerosol Dosati
Cortisonici
Teofillina
Vaccini Antiallergici
Antitubercolari

Inquinanti e Ambiente
Fumo di Sigaretta
Bus a Metano
Medici per l'ambiente
SocietÓ Scientifiche
Abbigliamento anallergico
Spirometri
Servizi congressuali
Federasma
Riviste Scientifiche
Case Editrici
Redazione


Risorse del sito
ALIMENTI RICCHI DI ISTAMINA E
ISTAMINO-LIBERATORI

Consigli per i pazienti con iper-reattività cutanea
· Nei casi in cui è dimostrato un ruolo degli alimenti, seguire scrupolosamente la dieta consigliata.
· Tenere la pelle sempre ben lubrificata adoperando pomate emollienti (vaselina, unguento semplice o simili). Evitare pomate a base di proteine del latte.
· Sedare il prurito, se molto intenso, con preparati anti-istaminici.
· Evitare di usare saponi e bagno schiuma (preferire i detergenti non saponi). Non giocare a lungo con l'acqua. Evitare i bagni troppo caldi.
· Evitare il surriscaldamento che causa un aumento di sudorazione e quindi irritazione e prurito. Pertanto non vestire il bambino con abiti pesanti e tenere la temperatura ambientale a 18-19 gradi.
· Non far indossare indumenti sintetici o di lana pura (preferire il cotone). Nei bambini piccoli non usare mutandine di plastica: cambiare spesso il pannolino. Per il lavaggio non usare detersivi biologici nè ammorbidenti: risciacquare a fondo, possibilmente con la lavatrice. Usare acqua a basso contenuto di calcare (è utile un depuratore, anche di costo non elevato).
· Curare l'igiene e la pulizia personale. tenere le unghie sempre molto corte.
· Evitare il contatto con alimenti di per sè irritanti come agrumi, pomodore.
· Evitare il contatto con la polvere; eseguire tutte le misure di profilassi ambientale per la polvere di casa e gli acari.
· Considerare l'opportunità, in casi selezionati, di un supporto psicologico.
ALIMENTI RICCHI DI ISTAMINA E CONTENUTO ISTAMINICO
Formaggi fermentati 1330 mcgr/gr
Bevande fermentate (vino, birra) 20 mcgr/gr
Cibo fermentato (crauti)  
Insaccati di Maiale e Bue 160-225 mcgr/gr
Fegato di Maiale 25 mcgr/gr
Tonno, Alici, Bottarga in scatola  
Aringhe conservate 350 mcgr/gr
Acciughe conservate 60 mcgr/gr
Sardine conservate 17 mcgr/gr
tonno conservato 6 mcgr/gr
Cibi in scatola (carni, verdure, pomodoro, spinaci)  
Spinaci 37 mcgr/gr
Pomodori 22 mcgr/gr
Pesce surgelato  
Pesce fresco (tonno, sardine, alici, salmone)  
Crostacei, Frutti di mare  
ALIMENTI ISTAMINO-LIBERATORI
Albume
Molluschi
Fragole
Pomodori
Cioccolata
Pesce
Ananas
Alcool
Fecola di Patate
Noci, Mandorle, Arachidi, Frutta secca
Caffè
Lenticchie, Fave, Legumi
Derivati delle noci di Cola