Bollettino Polline
Rete Italiana AIA
Rete Italiana AAITO
Rete Europea MedAeroNet
Atlante dei pollini

Consigli per i Pazienti
Allergici ai pollini
Allergici agli acari
Allergici alle muffe
Allergie alimentari
Malattie Cutanee
In terapia con vaccini
Utilizzo aerosol in polvere
Utilizzo aerosol spray

A.S.M.A.R.A. onlus
Home Page
Statuto
Attività

Malattie Professionali
Clicca

Diagnostica
Prove allergiche
Spirometria
Microbiologia
Gas ematici
Gas espirati
Esame Espettorato
RAST: IgE Totali
PRIST: IgE Specifiche

Presidi Terapeutici
Aerosol Dosati
Cortisonici
Teofillina
Vaccini Antiallergici
Antitubercolari

Inquinanti e Ambiente
Fumo di Sigaretta
Bus a Metano
Medici per l'ambiente
SocietÓ Scientifiche
Abbigliamento anallergico
Spirometri
Servizi congressuali
Federasma
Riviste Scientifiche
Case Editrici
Redazione
Risorse del sito

Scoperto nei capperi
un antidoto alle allergie
Arriva dal cappero una delle nuove armi contro le allergie.
Ricercatori delle università di Catania e Messina hanno scoperto che gli estratti di questa pianta, diffusa nell'arcipelago eoliano, sono efficaci nel combattere alcune forme di dermatite di origine allergica. Il lavoro, pubblicato sulla rivista ufficiale dei cosmetologi americani, Journal of Cosmetic Science, descrive le proprietà degli estratti di Capparis spinosa, la specie botanica nota fin dall'antichità e rinomata nella cucina mediterranea. "L'idea - ha detto il farmacologo Francesco Bonina, dell'università di Catania, che ha coordinato l'indagine - è nata dalla constatazione di come il cappero riesca a svilupparsi anche in una clima molto sfavorevole: è una pianta che riesce a crescere anche a temperature altissime, vento forte, con un'aridità totale". La medicina popolare da sempre utilizza i capperi per la cura della pelle. Le prime evidenze sulle proprietà dei capperi sono venute dai test condotti sugli animali. Questi test, ha detto Bonina, hanno permesso di individuare "un notevole effetto protettivo nei confronti degli allergeni". Il primo risultato è stata la messa a punto di un integratore alimentare a base di cappero. "Nel frattempo - ha concluso Bonina - si sta lavorando per comprendere il meccanismo d'azione sul sistema immunitario delle sostanze contenute nel cappero. Siamo a buon punto e contiamo di concludere la ricerca entro l'anno".