Bollettino Polline
Rete Italiana AIA
Rete Italiana AAITO
Rete Europea MedAeroNet
Atlante dei pollini

Consigli per i Pazienti
Allergici ai pollini
Allergici agli acari
Allergici alle muffe
Allergie alimentari
Malattie Cutanee
In terapia con vaccini
Utilizzo aerosol in polvere
Utilizzo aerosol spray

A.S.M.A.R.A. onlus
Home Page
Statuto
Attività

Malattie Professionali
Clicca

Diagnostica
Prove allergiche
Spirometria
Microbiologia
Gas ematici
Gas espirati
Esame Espettorato
RAST: IgE Totali
PRIST: IgE Specifiche

Presidi Terapeutici
Aerosol Dosati
Cortisonici
Teofillina
Vaccini Antiallergici
Antitubercolari

Inquinanti e Ambiente
Fumo di Sigaretta
Bus a Metano
Medici per l'ambiente
SocietÓ Scientifiche
Abbigliamento anallergico
Spirometri
Servizi congressuali
Federasma
Riviste Scientifiche
Case Editrici
Redazione
Risorse del sito

BUS A METANO CONTRO SMOG E RUMORE
da " Quotidiano di Sicilia" - 02 Febbraio 2003 - n.1112


I benefici ambientali dell'utilizzo del metano sui mezzi pubblici si concretizzano nella riduzione del 40% delle emissioni tossiche e del 50% dell'inquinamento acustico. Gli ultimi dati sulle eco-prestazioni di questo combustibile sono stati resi noti dall'ATAF di Firenze, dove i bus a metano hanno compiuto fino ad ora 7 milioni e mezzo di chilometri. Le rilevazioni su questi mezzi confermano che, tra le varie alternative possibili, il metano è il carburante meno inquinante sia dal punto di vista delle emissioni gassose che del rumore. In particolare gli autobus a metano hano emesso 50 grammi in meno a chilometro di inquinanti gassosi. ATAF ha calcolato che nei 7.5000.000 Km percorsi da questi mezzi a Firenze si sono evitate complessivamente emissioni pari a 225 tonnellate di anidride carbonica, 21 tonnellate di ossidi di carbonio, 145 tonnellate di ossidi di zolfo, 580 chili di idrocarburi e circa 5,8 tonnellate di particelle fini. Notevole anche il risparmio economico sull'acquisto del carburante valutato in 8.5 centesimi di euro/km, con una spesa evitata totale di circa 640.000 euro.
Gli autobus circolanti a Firenze costituiscono ben il 14.3% del totale del capoluogo toscano (447 bus) e rappresentano la seconda flotta più estesa in Italia, preceduta solamente da quella ATM di Torino.